YEMEN DEL SUD, HADHRAMAUT

UN SALTO NEL MEDIOEVO LUNGO LA ROTTA MERIDIONALE DELLA VIA DELL’INCENSO

YEMEN DEL SUD

FOCUS DEL VIAGGIO:

  • IMPEGNO MEDIO/ALTO 
  • DURATA 12 GIORNI, 10 NOTTI
  • VIAGGIO CULTURALE, NATURALISTICO
  • GUIDA LOCALE IN LINGUA ITALIANA 

STILE DEL VIAGGIO:

  • TURISMO CULTURALE, UNESCO HERITAGE 
  • ARCHEOLOGICO, ETNICO
  • TURISMO NATURALISTICO, DESERT-LIFE,  
  • TURISMO FOTOGRAFICO : LANDSCAPE, PORTRAIT, LIFESTYLE, NATURA, STREET LIFE, SKYLINE, ARCHITECTURAL PHOTO, DESERT-LIFE, TRAVEL REPORTAGE

VIAGGIO IN SICUREZZA:

  • HOTEL & TENDA – (STANDARD LOCALI)
  • MEZZI DI TRASPORTO IN SICUREZZA (Jeep Fuoristrada)
  • CORRISPONDENTI CONSOLIDATI E AUTORIZZATI 
  • ITINERARIO IN SICUREZZA 
  • ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA 
  • GARANZIA POLIZZE DI VIAGGIO ALLIANZ ASSICURAZIONE

EMOZIONI DEL VIAGGIO:

Chiunque abbia avuto ormai decenni fa, il privilegio di farlo, definisce lo Yemen come uno dei viaggi più belli al mondo. Negli ultimi 20 anni, il paese è stato funestato da gravi conflitti interni e problematiche socio-economiche, rendendo i viaggi di irrealizzabili. Nella regione orientale dell’Hadhramaut, tra le più belle dello Yemen Meridionale, la situazione è stabile da diverso tempo, non essendo stata intaccata dalla guerra. Ed è qui che si svolge il nostro itinerario in sicurezza, arrivandovi via terra dall’Oman, alla scoperta delle remote vallate del Wadi Dawan, tra canyon e villaggi in fango arroccati su speroni rocciosi, dove ogni villaggio è un piccolo gioiello. Lo Yemen era noto agli antichi romani come Arabia Felix per via dei suoi lucrosi traffici commerciali. Lungo questa rotta si visitano città dal fascino unico! Tarim, soprannominata  Luogo dei Miracoli è stato a lungo un centro di apprendimento sufi e islamico che da millenni attrae sia studenti che pellegrini da tutto il mondo. Seiyun nota come la città di un milione di palme è l’antica località di mercato, situata lungo l'antica Via dell'Incenso che collegava l'India con l'Egitto e l'Arabia. Shibam la mitica Manhattan del deserto appare in mezzo a una piatta deserta, un quadrilatero di grattacieli di terra cruda alti 8-9 piani. E dentro è quasi magica, con i suoi vicoli stretti, teste di bimbi che fanno capolino dalle finestre intarsiate, capre che gironzolano tranquillamente per le strade. Sulla costa del mare Arabico, Sharma Beach appare come un paradiso terrestre: sabbia come borotalco, mare cristallino e acqua calda. Al-Mukallā, dal passato glorioso costruita tra mare e montagna, ospita un importante porto sul Mar Arabico prima di rientrare via terra in Oman e poi in Italia con un comodo volo. Non si dimentichi tuttavia che dopo anni di inattività, il Paese ritorna ad ospitare turisti senza la pretesa di offrire servizi adeguati. Pertanto, è indispensabile avere spirito di adattamento considerevole.

YEMEN

Itinerario di viaggio

Giorno

ITALIA – VOLO INTERNAZIONALE PER SALALAH/OMAN

Ritrovo all’aeroporto di partenza. Disbrigo della formalità di imbarco e partenza con volo di linea per Salalah/Oman con transito extraeuropeo. Pernottamento e pasti a bordo.

Giorno

SALALAH – CONFINE YEMEN – AL-GHAYDAH 282 Km, 4,5 h JEEP

Arrivo all’aeroporto di Salalah/Oman e incontro con staff e guida. Possibilità di rinfrescarsi con doccia dopo il volo aereo e colazione. Trasferimento alla volta del confine Yemen, con disbrigo pratiche di immigration e visto. Si prosegue per Al-Ghaydah, con all’arrivo una breve visita a piedi della città vecchia e primo approccio con la realtà yemenita. Pernottamento presso Marina Hotel Al-Ghaydah.

Giorno

AL GHAYDAH – SHAHAN 264 km, 3,30 h JEEP

Al mattino un breve tour del mercato del pesce e della città precede la partenza da Al Ghaydah per Shahan, distretto yemenita del Governatorato-Muḥāfaẓah di Al Maharah. Pernottamento presso Grand Tourist Hotel a Shahan.

Giorno

SHAHAN – HUD – TARIM JEEP

Si parte attraversando una parte dell’Empty QuarterRubʿal-Khālī (che in arabo significa "il quarto vuoto" perché ricopre un quarto dell'intera penisola arabica), il più grande deserto di sabbia del mondo. Con le sue dune alte fino a 300 m infatti comprende gli Stati di Oman, Arabia Saudita, Yemen ed Emirati Arabi. Si fa una sosta presso Sha'b Nabi Hud, complesso funerario tradizionalmente ritenuto la tomba di Hud, profeta dell'antica Arabia menzionato nel Corano. Si entra nel Governatorato dell’Hadhramaut, fino a giungere a Tarim, nota per la sua architettura islamica ben conservata, inclusa e numerosi edifici tradizionali in mattoni di fango. Pernottamento a Tarim presso il Pearl Hotel. 

Giorno

TARIM – AYNAT – SEIYUN - SHIBAM – SEIYUN JEEP

Mattinata dedicata alla scoperta di Tarim, fin dall’XI sec luogo sacro della scuola sunnita Shafa’i e centro spirituale dell’Hadhramaut, con splendide moschee e scuole coraniche ornate da luminosi calligrammi. La città è caratterizzata da edifici tradizionali in mattoni di fango, monumenti storici, alti minareti e moschee. La più famosa, la moschea Al-Muhdhar, ha un minareto a sezione quadrata alto 50 m, costruito in mattoni di fango e il più alto dell’Arabia meridionale. A partire dal 1840 numerosi Adramiti, emigrati nei paesi del Golfo, costruirono moschee, palazzi e fontane, tra cui il più noto è il Palazzo Al-Kaf, noto anche come Palazzo Ishsha. Si prosegue con la visita di Qabr Ahmad al Habashi, mausoleo di un'importante figura religiosa yemenita. Appena fuori Tarim, Aynat ospita uno dei santuari degli studiosi sufi. Con una popolazione di circa 100.000 abitanti, Seiyun un tempo era un importante centro commerciale lungo l'antica Via dell'Incenso che collegava l'India con l'Egitto e l'Arabia. Si visita il Palazzo del Sultano al Kathiri, una delle strutture in mattoni di fango più grandi del mondo, costruito nel 1920 quando la provincia centrale di Hadhramaut faceva parte del protettorato britannico di Aden. Attualmente è un Museo, suddiviso in 3 sezioni: Archeologia, Etnografia e Storia. Una passeggiata nel singolare Suq coperto consente osservare le sue colorate sezioni di vendita di verdure, frutta, carne, spezie e il mercato del miele. Arroccata su una collina Hisn Al-Fals è un'antica fortezza, costruita durante il regno del sultano Badr Bintuwaire. L’ora del tramonto è dedicata al panorama sulla vicina città murata di Shibam, tra le più belle cittadine dello Yemen. Costruita in mattoni di fango del XVI sec è la metropoli più antica del mondo ad utilizzare la costruzione verticale. Gli edifici in mattoni di fango (in numero totale di 444) raggiungono fino a sedici rampe; l'edificio più alto è alto 29 metri. Si rientra a Seiyun per il pernottamento presso Alahqaf Tourist Hotel.

Giorno

SEIYUN – SHIBAM – WADI HADHRAMAUT – WADI DAWAN - AL HAJJARAYN - HAID AL JAZAIL JEEP

Si raggiunge ancora Shibam, città che assunse una certa importanza già nel III sec dC. quando, dopo la caduta di Shabwa, divenne la capitale del regno dell'Hadhramaut. Shibam, nota come la Manhattan del deserto (come la soprannominò la viaggiatrice Freya Stark nel 1930) per via dei suoi grattacieli di paglia e fango essiccato alti anche 8-9 piani che sbucano irreali e maestosi dalle sabbie arancione del deserto, è stata dichiarata dall' Unesco Patrimonio Culturale dell'Umanità. Dopo un interessante giro per i vicoli della città si visita l'Homes and Craft Center. Proseguendo nel Wadi Hadhramaut si entra nel Wadi Dawan, una valle ricca di palme da dattero. Può capitare, se si è fortunati, percorrendo la strada che si snoda tra terreni coltivati e pascoli vedere spuntare gli appuntiti tipici cappelli di paglia indossati dalle contadine. Questa Valle è conosciuta anche per i suoi paesaggi mozzafiato, antichi forti e villaggi pittoreschi. Highlights sono i superbi panorami dei villaggi di Al-HajjaraynHawfah, di Al-Amoodi Fort e l'incontro con gli apicoltori che producono il famoso miele della regione. Pernottamento a Haid Al Jazail.

Giorno

HAID AL JAZAIL – HADHRAMAUT VALLEY - WADI DAWAN - BAIT BUGSHAN – AL-MUKALLA JEEP

Prosegue il percorso alla scoperta del Wadi Dawan, che taglia verticalmente la Hadhramaut Valley. E' un wadi di terra e sabbia costellato di palme da dattero, campi di miglio, sorgo e tabacco, dove i tanti villaggi, arrampicati ai bordi del letto del fiume, sono delle oasi rimaste isolate per secoli e hanno conservato la loro originalità culturale. Ci si immergere nella bellezza naturale della zona e per conoscere la cultura e le tradizioni locali. Si visitano la casa natale di Bin Laden e il villaggio di Khaylla con lo straordinario Bait Bugshan, palazzo restaurato nel 2003. Da allora la sua facciata è stata dipinta con una sorprendente tavolozza di vivaci colori pastello. Altri Highlights  del percorso sono i superbi panorami della Rehab area e del villaggio Qarn Majed. Si prosegue infine per la città costiera di Al-Mukallā, capitale del Governatorato di Hadhramaut, che offre un mix di siti storici e bellissime spiagge. La città, dalle candide moschee, si affaccia sull'oceano con il suo singolare insieme di architetture islamiche, indiane e inglesi-coloniali, ed è con Aden il più importante porto della costa. Pernottamento presso Ramada Al Mukalla Resort.

Giorno

AL-MUKALLA CITY TOUR JEEP

I primi abitanti di Al-Mukallā furono i pescatori provenienti dalle zone vicine. Il suo nome originale era Bandar Jacob. Nel XVIII sec fu fondata dall'emirato di Al-Kassad sul luogo di transito tra la costa dell’Hadhramaut e il Wadi per le carovane e le rotte commerciali tra l’India e l’Africa, anche se l’intero Yemen finì nell'isolamento quando le carovane dell'incenso smisero di transitare per questa valle perché sostituite dai trasporti marittimi. E’ oggi la quarta città dello Yemen con oltre 300.000 abitanti, capitale del Governatorato dell’Hadhramaut, la regione dal “caldo ardente”. Hisn Al-Ghwayzi è ciò che rimane della storica fortezza risalente al 1716, considerata un capolavoro architettonico costruito ai piedi di una roccia progettata per proteggere la città dagli attacchi beduini. Il city tour prosegue con la visita di Al Ga'aiti Palace, costruito nel 1924 con miscela di influenze coloniali islamiche, ottomane e britanniche e residenza dell’omonimo Sultano. Una passeggiata lungo il porto Khoor Al-Mukallā precede l’ingresso nella città vecchia. Il vivace mercato Suq al-Milh è interessante per le sue colorate bancarelle, specie nel Fish Market. Pernottamento presso Ramada Al Mukalla Resort.

Giorno

AL-MUKALLA – SHARMA BEACH JEEP

Si lascia Al Mukallā, lambendo la costa del Mare Arabico alla volta di Sharma Beach, una destinazione imperdibile per gli amanti del mare e della spiaggia. Questo tratto di costa incontaminato, che offre acque turchesi cristalline, sabbia dorata, è immerso in un'atmosfera naturale, spontanea e tranquilla. È infatti un'ottima località per gli amanti della natura e della fauna marina e selvatica. Si trascorre la giornata in relax prendendo il sole, nuotando o semplicemente ammirando le viste mozzafiato del Mar Arabico e godendo il campeggio (è possibile organizzare gite in barca e pesca). Pernottamento in tenda a Sharma Beach.

Giorno

SHARMA BEACH – AL-GHAYDAH JEEP

Da Sharma Beach si riparte, attraversando varie città e villaggi costieri, alla volta di Al- Ghaydah, città piuttosto piccola, con una popolazione stimata di circa 23.000 abitanti. All'arrivo ad Al-Ghaydah si visita il Suq, cuore pulsante della città, dove è possibile acquistare cibi, tessuti e altri oggetti tipici della cultura locale. Per avere un assaggio culturale e del patrimonio della regione si raggiunge il Forte di Al-Qasr. Costruito centinaia di anni fa, esso è stato utilizzato per proteggere la città dalle eventuali invasioni nemiche e rappresenta un capolavoro architettonico dell'epoca. Pernottamento presso Marina Hotel Al-Ghaydah.

Giorno

AL-GHAYDAH – HAWF – CONFINE OMAN – SALALAH JEEP

Da Al-Ghaydah si parte, con un percorso panoramico lungo la costa, fermandosi in tutti i posti meravigliosi o le spiagge che attirano la l’attenzione, alla volta di Hawfarea naturale protetta lungo il litorale del Mar Arabico. Attraversato infine il confine Yemen/Oman e svolte le facili formalità di frontiera si raggiunge Salalah in Oman. Ultima cena e pernottamento presso Intercity Salalah Oman Hotel.

Giorno

SALALAH - VOLO INTERNAZIONALE PER L’ ITALIA

Raggiunto l’aeroporto di Salalah e fatto il check-in, segue il disbrigo della formalità doganali in uscita con imbarco su volo di linea per l’Italia, con transito extraeuropeo e pasto a bordo. Arrivo nella località italiana di destinazione definita. 

Fine del viaggio e dei servizi  di Viaggitribali “YEMEN DEL SUD, HADHRAMAUT”

NOTA BENE

NOTA – Tutte le escursioni sono progettate in modo da essere abbastanza flessibili per potersi adeguare alle condizioni del tempo e approfittare delle opportunità che possiamo incontrare lungo il percorso. Considerando la natura del viaggio, alcune parti potrebbero essere modificate per cause imprevedibili e sulla base di decisioni dello staff locale. Sono richiesti flessibilità e spirito di adattamento.

NOTA BENE: Si prega di notare prima dell’adesione al viaggio, tutte le disposizioni Sanitarie Internazionali Anti-Covid come previsto da normative in uscita/entrata da/per l’Italia e nel luogo di destinazione del viaggio.

Per garantire la buona riuscita del viaggio e le caratteristiche in esso riportate, si consiglia l’iscrizione entro i 60 giorni dalla prevista partenza con deposito a titolo di conferma al viaggio. 

  • PASSAPORTO con validità residua di almeno 6 mesi.
  • VISTI DI INGRESSO
  • OMAN visto FREE in arrivo per soggiorni fino a 14 giorni 
  • YEMEN Visto elettronico dall’Italia, compreso in quotazione, attraverso scansione passaporto e dati tramite agenzia.

LE SISTEMAZIONI IN CORSO DI VIAGGIO

ALBERGHI Categoria Standard +1 notte in Tenda (https://www.rjtravelagency.com/hotels-in-yemen/

  • Al-Ghaydah: Marina Hotel  o similare (2 notti) FB
  • Shahan: Shahan Grand Tourist Hotel o similare FB
  • Tarim: Pearl Hotel o similare FB
  • Seiyun: Alahqaf Tourist Hotel o similare FB
  • Haid Al Jazail: Al Jazail Hotel o similare FB
  • Al-Mukalllā: Ramada Al Mukalla Resort o similare (2 notti) FB
  • Sharma Beach: Tents Campement (1 notte) FB
  • Salalah/Oman: Intercity Salalah Oman Hotel o similare FB

LEGENDA: FB = FULLBOARD - PENSIONE COMPLETA

NB: La conferma dei nomi degli hotel/pernottamenti avverrà attraverso il foglio notizie a circa due settimane ante partenza.

NB: Si utilizzano sistemazioni che variano da Hotel a modeste Guest House (+1 notte in Tenda fornita con materassino) non paragonabili a quelle di tipo occidentale e che potrebbero presentare disservizi.

OPERATIVI VOLI

COMPAGNIA AEREA QATAR AIRWAYS da MILANO e ROMA 

DA MILANO MXP:

  • QR 128  MXPDOH 1615 2310
  • QR1130 DOHSLL 0050 0355
  • QR1131  SLLDOH 0500 0610
  • QR 127  DOHMXP 0835 1355

DA ROMA FCO:

  • QR 132  FCODOH 1635 2255 
  • QR1130 DOHSLL 0050 0355 
  • QR1131  SLLDOH 0500 0610 
  • QR 131  DOHFCO 0845 1355

NB: Operativi voli soggetti a variazione all’atto della stampa del biglietto aereo. 

NB: In merito ai continui aggiornamenti da parte delle Compagnie Aeree gli operativi potrebbero essere soggetti a cambiamenti. Possibilità di partenza da altri aeroporti (su richiesta e quotazione a parte)

Nota: Alcune modeste variazioni potranno essere realizzate dall’organizzazione (guida e/o accompagnatore), se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo per ragioni tecnico/operative.

POLIZZE ASSICURATIVE ALLIANZ

Questa destinazione è assicurata con il Gruppo Allianz che garantisce le coperture sanitarie in questi paesi remoti:

 

Prezzo a persona a partire da:
€4430.00
Acconto: €1500.00
Calendario partenze

Clicca sulla data che vuoi prenotare:

Travel experts