INDIA


LUNGO IL BRAHMAPUTRA

NAGALAND & HORNBILL FESTIVAL


Dal 28 Novembre al 12 Dicembre 2019


 FOTO INDIA HORNBIL


Un’avventura nel nord est più remoto dell’India, costeggiando il fiume Brahamaputra tra gli stati di Assam e Arunachal Pradesh, tra villaggi nascosti dove vive il gruppo tribale degli Apatani, appartenente al ceppo Tibeto-birmano. Nello stato del Nagaland le tradizioni degli Adivasi si sono tramandate intatte fino ai giorni nostri. Dopo aver esplorato il regno dei Konyak “ultimi tagliatori di teste”, arriveremo a Kohima per partecipare all’Hornbill Festival, la festa più importante dello Stato del Nagaland, dove sarà possibile assistere alle danze tribali e celebrazioni delle popolazioni locali.


IMPEGNO: Medio con voli aerei interni

TIPOLOGIA: tribale, culturale, naturalistico, photo expert

CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA


 UN VIAGGIO RIVOLTO A…

Viaggiatori interessati a scoprire un territorio vergine, il cui Highlight sono la sua straordinaria ricchezza e diversità etnica, le sue credenze e tradizioni portate avanti, ancora oggi, come forte simbolo di identità da parte delle moltissime tribù che vivono in queste alture.


FOCUS DEL VIAGGIO

  • VIAGGIO NATURALISTICO Crociera sul fiume Brahmaputra/Guwahati; Elephant Safari/ Kaziranga NP; Overview su Brahmaputra/Majiuli Island; piantagioni thè /Assam e Nagaland
  • PHOTO Portrait,Street Life, Natura & Landscape, Travel Reportage, Animali e Safari
  • ANIMAL SPOTTING Elefanti, uccelli acquatici, rinoceronti bianchi, gaur, sambar, bufali, facoceri, daini
  • CULTURA Tempio tantrico Kamakhya Mandir/Guwahati; monasteri (Sattra)/Majuli island
  • ETNIE Apatani, Konyak, Angami, Chokri, Kheza, Renga, Ao, Lotha, Phon, Sangtam, Yimchunger e Chang
  • HORNBILL FESTIVAL/KOHIMA Performances, danze tribali e celebrazioni dei Naga
  • WAY OF LIFE, TRADITION & CUSTOM Piercing nasale e auricolare/Apatani; Tatuaggi facciali e sul torace/Konyak (gli ultimi tagliatori di teste); la grande casa dell’Ang, il re/capo villaggio si trova per metà in territorio indiano e metà in quello birmano/Longwa; Morung, dormitorio frequentato per uso sessuale promiscuo/Naga.

FOTO HORNIBIL 2


PROGRAMMA DI VIAGGIO

FB = PENSIONE COMPLETA


1° GIORNO: GIOVEDì 28 NOVEMBRE 2019: ITALIA – DELHI VOLO   

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di partenza. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo diretto per Delhi con pasti e pernottamento a bordo.


2° GIORNO: VENERDì 29 NOVEMBRE 2019: DELHI – GUWAHATI VOLO JEEP BATTELLO 

All’arrivo, espletate le formalità burocratiche d’immigration, segue il trasferimento al gate nazionale per il volo interno su Guwahati, la città più grande dello stato dell’Assam e la porta degli stati indiani del nord-est. La breve crociera sul fiume Brahmaputra, che divide in due la città, è una delle attrazioni principali a Guwahati. Il fiume Brahmaputra corre per 1800 miglia dalla sua sorgente nell’Himalaya tibetana fino al delta nel Golfo del Bengala. Segue la visita del sacro tempio tantrico Kamakhya Mandir, dove è rappresentato il potere femminile di Shakti, celebrando la capacità di concepire della donna; questo tempio, in cui non ci sono idoli da adorare ma lo Yoni (vagina), è luogo rituale di sacrifici animali dedicati alla fertilità. Secondo la leggenda segna il posto in cui è caduto l’utero di Sati dopo che lei si uccise nel fuoco sacrificale ed il suo corpo venne smembrato e sparso per l’India. Pernottamento in Hotel. (L, D)


3° GIORNO: SABATO 30 NOVEMBRE 2019: GUWAHATI – KAZIRANGA NATIONAL PARK 230 km – 5 h JEEP

Al mattino presto partiremo alla volta del Parco Nazionale Kaziranga (5 ore circa). Dopo il check-in in albergo e il pranzo effettuiamo un primo safari via terra nel parco (2,5 h), che percorriamo lungo una strada ad anello avvistando numerosi uccelli e la numerosa fauna locale. Serata a disposizione per tempo libero e pernottamento. (FB)


4° GIORNO: DOMENICA 1 DICEMBRE 2019: KAZIRANGA NATIONAL PARK (ELEPHANT SAFARI) – MAJULI ISLAND 100 km – 3 h JEEP + 1,3 h FERRY

Il Kaziranga N.P., dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nell’anno 1985 e riconosciuto come “Important Bird Area” dal Birdlife International, ospita due terzi dei rinoceronti indiani del mondo, riscuotendo un grande successo nella conservazione di vita selvatica se paragonato ad altre aree protette dell’India. La mattina presto raggiungeremo l’ingresso del parco, dove montati sulla portantina di docili elefanti, cominceremo un interessante giro dell’acquitrinoso parco. Nonostante la fitta nebbia, che si dirada al primo chiarore dell’alba, si potranno avvistare numerosi rinoceronti bianchi che sbucano tra l’erba alta e fitta. Il parco lascia ammirare anche gaur, sambar, bufali, facoceri e daini. Rientrati in hotel per la prima colazione, si parte subito dopo per Majuli, raggiungendo Nimati Ghat. Attraversando il possente fiume Brahmaputra con un traghetto arriveremo in 1,3 h a Majuli Island, la più grande isola fluviale in Asia. Le attrazioni principali dell’isola sono la cultura Vaishnavita dell’Induismo e le sue diverse istituzioni e monasteri (Sattra) che seguono e praticano la conoscenza hinduista. Si visiterà quindi un Sattra molto famoso per il suo lavoro squisito di produzione di maschere. Pernottamento in Cottage di bambù. (FB)


5° GIORNO: LUNEDì 2 DICEMBRE 2019: MAJULI ISLAND – ZIRO 200 km – 8 h FERRY JEEP  

Dopo la prima colazione ci imbarchiamo nuovamente sul traghetto per ritornare sulla sponda opposta del Brahmaputra, per poi proseguire su strada fino a Ziro, nel distretto del Basso Subansiri, uno dei più antichi insediamenti dell’Arunachal Pradesh nonché capitale dell’etnia degli Apatani. Pernottamento a Ziro. (FB)


6° GIORNO: MARTEDì 3 DICEMBRE 2019: ZIRO VALLEY TOUR INTERA GIORNATA JEEP   

Ziro è un grosso villaggio situato a circa 1700 metri di altitudine, circondato da dolci colline coperte da pinete e da vaste risaie, il regno dell’etnia degli Apatani. Le donne hanno tatuaggi facciali e vistosi piattelli di legno nasali secondo una tradizione seguita solo da quelle più anziane. Quest’esigenza di imbruttirsi nacque per scoraggiare le avances degli uomini delle altre etnie ed essere rapite. Gli uomini Apatani portano i capelli legati sopra la fronte con il Pwdiñ, un nodo attraversato orizzontalmente da una bacchetta di ottone di circa 30 centimetri (Dinko), ed hanno a tracolla un lungo coltello protetto da un fodero di bambù intrecciato. Usano anche esibire un tatuaggio sulla metà del mento a forma di lettera T. Anch’essi, come le donne, perforano i lobi delle orecchie con grandi pezzi di bambù scavato chiamato Yaru Hukho (Tappi per le orecchie). Questi segni sono diventati nel tempo i canoni estetici degli Apatani. Anche se nel corso degli ultimi decenni i missionari cristiani sono stati molto attivi in tutto il Nord-Est indiano, influenzando le credenze e la vita religiosa della regione, la maggior parte degli Apatani sono ancora animisti. Come tali, essi credono che gli dèi e le dee saranno placati con l’offerta ed il sacrificio di animali, che benedirà la comunità. Ogni villaggio, composto da case su palafitta, è un’unità politica a sé stante e in ciascuno di essi la figura più importante è lo sciamano; differiscono però l’uno dall’altro per dialetto, abiti e ornamenti personali.  Dedicheremo questa giornata alla visita dei villaggi tribali Apatani limitrofi di Hadi, Hong, Midang e Tage per conoscere usi e costumi di questa affascinante etnia. Pernottamento a Ziro (FB)


7° GIORNO: MERCOLEDì  4 DICEMBRE 2019: ZIRO – DIBRUGARH 310 km – 9 h JEEP FERRY 

Dopo colazione effettueremo un lungo trasferimento che ci porterà, attraversando il fiume Brahamaputra, a Dibrugarh punto di partenza per la seconda parte del nostro itinerario, che dall’Assam ci porterà nelle altre zone tribali dell’Arunashal Pradesh ed infine nel Nagaland. Pernottamento a Dibrugarh. (FB)


8° GIORNO: GIOVEDì  5 DICEMBRE 2019: DIBRUGARH – MON 260 km – 8 h  JEEP

Trasferimento al villaggio di Mon nel nord del Nagaland, uno dei meno estesi dell’Unione Indiana e uno dei meno toccati dal turismo di massa. Deve il suo nome all’unione del termine Naga, indicante collettivamente le tribù di lingua tibeto-birmana che abitano la regione (oltre che parti degli Stati confinanti) con il termine inglese land. A causa del suo isolamento, fino a metà degli anni ottanta la tribù Konyak Naga è la più tradizionale delle tribù, la più legata alle sue origini. I Konyak, dai particolari tatuaggi facciali, sono temibili guerrieri che fino a tempi piuttosto recenti avevano la terribile fama di tagliatori di teste. Pernottamento a Mon. (FB)


9° GIORNO: VENERDì  6 DICEMBRE 2019: MON INTERA GIORNATA JEEP

L’intera giornata è dedicata alla visita dei villaggi tribali abitati dalla tribù Naga dei Konyak. I tatuaggi facciali ostentati dagli uomini erano tanto più numerosi e complessi, quanti più erano stati i nemici uccisi. I Konyak si sono sempre distinti dalle altre tribù Naga per la loro abilità nel fondere i metalli, fabbricare armi da fuoco e polvere da sparo, produrre machete (detti janglau) e intagliare sculture nel legno. Prima di essere in larga parte cristianizzati, essi erano tristemente celebri per i frequenti attacchi condotti contro i villaggi delle tribù circostanti. Si visitano alcuni tipici villaggi, tra cui Hong Phoi e Tangnyu. Particolare è il villaggio di Longwa, al confine del Myanmar, in cui la grande casa dell’Ang, il re/capovillaggio che ha giurisdizione sul territorio circostante, si trova in cima alla collina, posta per metà in territorio indiano e metà su quello birmano! L’Ang spesso riceve con un copricapo “leopardato” e una penna in cima ed intento a fumare la pipa ad oppio. Longwa è costituito interamente da case con struttura di bambù e il tetto di foglie di palma. Si visita il Morung, dormitorio dove ragazze e ragazzi usano conoscersi e frequentarsi sessualmente prima del matrimonio, secondo usi promiscui e liberi. Si rientra a Mon per il pernottamento. (FB)


10° GIORNO: SABATO 7 DICEMBRE 2019: MON – JORHAT 240 km – 7,30 h  JEEP          

Il percorso odierno si snoda dapprima tra le colline del Nagaland, per poi proseguire – ormai rientrati nello Stato dell’Assam superiore – attraverso la pianura alluvionale del Brahmaputra alla volta di Jorhat, importante città situata nel cuore delle famose piantagioni di the. Pernottamento a Jorhat. (FB)


11° GIORNO: DOMENICA 8 DICEMBRE 2019: JORHAT – KOHIMA 235 km – 7,30 h JEEP   

Dopo colazione partenza per Kohima, capitale del Nagaland,  il cui nome è legato alla battaglia decisiva che nell’aprile del 1944 fermò l’avanzata giapponese in India. Avvicinandoci alla destinazione odierna, il paesaggio si trasforma in un dolce susseguirsi di colline. In arrivo a Kohima, dove risiedono abitanti di etnia Lotha, si visita il mercato locale. Pernottamento a Kohima. (FB)


12°-13° GIORNI: LUNEDì, MARTEDì 9,10 DICEMBRE 2019: KOHIMA – KISAMA   (HORNBILL FESTIVAL) 24 km – 0,40  h  JEEP

Due intere giornate sono dedicate all’Hornbill Festival, che prende nome da un caratteristico uccello appartenente alla famiglia dei bucerotidi, diffuso nelle foreste della regione. In particolare, il Grande bucero indiano (Greater Indian Hornbill) è un vistoso volatile che raggiunge il metro e mezzo di apertura alare, dal piumaggio bianco e nero, che si fa notare per la curiosa prominenza cornea che ne sormonta il lungo becco giallo. Questo cosiddetto “casco” serve al maschio da cassa di risonanza e per colpire a testate i rivali durante la stagione degli amori; da secoli i Naga cacciano l’uccello per impadronirsi di questo vistoso ornamento, che mettono in mostra sui propri copricapi tribali. L’Horbill è quindi consacrato nell’ethos culturale dei Naga per sposare lo spirito di unità nella diversità tribale. Nel Nagaland si parlano circa 89 lingue e dialetti, e le tribù si possono dividere in 3 grandi gruppi: quelle dell’ovest, tra cui Angami, Chokri, Kheza, Renga; centrali tra cui Ao e Lotha e dell’est tra cui Konyak, Phon, Sangtam, Yimchunger e Chang. Per incoraggiare i rapporti inter-tribali, dal 2000 il governo indiano ha promosso lo svolgimento dell’Hornbill Festival, che si tiene ogni anno la prima settimana di dicembre. Durante questa popolare festa – ospitata nel Naga Heritage Village, situato a Kisama, una dozzina di chilometri da Kohima – vengono organizzati numerosi eventi, con canti e balli tradizionali, cerimonie sacre e parate, mostre di artigianato, fiere culinarie, incontri sportivi e giochi tradizionali. Il Festival ha lo scopo di ravvivare, proteggere e preservare la ricchezza e l’unicità del patrimonio Naga. Ci sono parate religiose e cerimoniali molto con costumi particolari. Ogni tribù si esibisce in una sua performance cerimoniale che è elegantemente bella e adornata in modo eccentrico. Prima dell’inizio delle danze, i vari gruppi si riuniscono presso il proprio Morung per la preparazione. Ogni dettaglio viene accuratamente sistemato: si indossano i gioielli, si sistemano le preziose penne di bucero, si riprovano all’infinito i passi di danza. Attorno all’arena dove si svolgeranno le celebrazioni delle danze, tutti i guerrieri si dispongono per gruppi. Visi fieri, antiche tradizioni, ritmi cadenzati da grida di incitamento, passi lenti e calibrati, accompagnati da musiche e coreografie della rispettiva area di origine. Pernottamento a Kohima. (FB)


14° GIORNO: MERCOLEDI’ 11 DICEMBRE 2019: KOHIMA – DIMAPUR – DELHI 75 km – 3, 30  h  JEEP AEREO

Raggiungiamo l’aeroporto di Dimapur per il volo interno su Delhi. Trasferimento in albergo nei pressi dell’aeroporto per la notte, in attesa della partenza il mattino successivo. Pranzo e Cena liberi. (L)


15° GIORNO: GIOVED’ 12 DICEMBRE 2019: DELHI – ARRIVO IN ITALIA  AEREO   

Raggiunto molto presto l’aeroporto, dopo aver espletate la formalità burocratiche di uscita, imbarco sul volo internazionale di rientro per l’Italia con pasti a bordo. Arrivo in Italia presso l’aeroporto di destinazione.            

Fine dei Servizi di Viaggi Tribali HORNBILL FESTIVAL


Condizioni Generali per INDIA LUNGO IL BRAHMAPUTRA:

  • Quota d’iscrizione: € 100 COMPRESA
  • Tasse aeroportuali indicativamente € 272.03 confermabili solo all’atto della prenotazione e dell’emissione del biglietto aereo ESCLUSE.
  • Assicurazione medico bagaglio (con massimali fino a € 10.000) COMPRESA
  • Supplemento Assicurazione Integrativa Spese Mediche € 46 ESCLUSO
  • Assicurazione Annullamento Viaggio su richiesta ESCLUSA
  • Supplemento camera singola € 395 ESCLUSO
  • Extra supplemento camera singola a Delhi (ultimo giorno) € 65 ESCLUSO
  • Durata 15 giorni, 13 notti

NOTA BENE: L’itinerario si svolge in un paese non ancora organizzato per ricevere il turismo, che fuori dalla capitale offre strutture ricettive semplici con standard al di sotto della tipologia occidentale; le camere degli alberghi fuori dalla capitale e le principali città hanno scarsa manutenzione oppure ad esempio l’acqua calda può venir fornita in un secchio, pertanto è doveroso informare di essere preparati ad un buon spirito di adattamento. Le strade in Arunachal e Nagaland, comprese anche alcune parti dell’Assam, non sono buone, quindi tempi di percorrenza riportati nel programma sono indicativi e dipendono da traffico/condizioni delle strade.


QUOTE DI PARTECIPAZIONE IN CAMERA DOPPIA:

€ 2.350,00 a persona

Su base 8 partecipanti


foto hornbill 3


Voli ALITALIA da Roma Fiumicino, Milano Linate, Venezia

Roma Fiumicino      

  • AZ 770  28NOV  FCODEL 1430 0220+1
  • AZ 769  12DEC  DELFCO 0410 0830

Milano Linate

  • AZ2037  28NOV  LINFCO 1200 1310
  • AZ 770  28NOV  FCODEL 1430 0220+1
  • AZ 769  11DEC  DELFCO 0410 0830
  • AZ2036  11DEC  FCOLIN 1000 1110

Venezia

  • AZ1466  28NOV  VCEFCO 1120 1230
  • AZ 770  28NOV  FCODEL 1430 0220+1
  • AZ 769  12DEC  DELFCO 0410 0830
  • AZ1463  12DEC  FCOVCE 0930 1035

Partenza da altri aeroporti su richiesta (quotazione a parte)

Voli interni: IndiGo

  • 29 NOVEMBER    DELHI – GUWAHATI IndiGo 6E 939 DEP/ARR 0755 1020 HRS
  • 11 DECEMBER    DIMAPUR –DELHI IndiGo 6E 417 DEP/ARR 1240 1715 HRS

 ALBERGHI E SISTEMAZIONI


LA QUOTA COMPRENDE

  • Volo di linea internazionale in classe economica
  • 2 Voli Interni
  • Sistemazione in camere doppie in hotel
  • Trasporto: jeep Toyota Innova (4 pax in ogni mezzo)
  • Pensione completa (dal pranzo a Guwahati alla prima colazione di Kohima)
  • Acqua minerale inclusa ogni giorno (1 litro)
  • Servizi di guida locale in inglese
  • Servizi di guida locale a Mon (traduttore)
  • Accompagnatore dall’Italia da 10 partecipanti
  • Ingressi a tutte le visite indicate
  • Ingressi al Kaziranga NP (Safari in jeep e Elephant Safari)
  • Attraversamenti sul fiume Brahmaputra a Majuli
  • Partecipazione alle attività programmate
  • Permessi di ingresso in Arunachal Pradesh
  • Assicurazione medico/bagaglio base (massimali € 10.000)
  • Quota d’iscrizione € 100 inclusa

 LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Visto d’ingresso US $ 80 (pratiche on line)
  • Tasse aeroportuali, definibili solo al momento dell’emissione dei biglietti ed eventuali adeguamenti carburante
  • € 32 Supplemento bagaglio aggiuntivo (5 kg) in stiva x voli interni per chi supera la franchigia di 15 kg
  • Pranzo e Cena dell’ultimo giorno (11 dicembre)
  • Supplemento singola
  • Extra supplemento singola a Delhi ultimo giorno
  • Avvicinamento voli da altri aeroporti
  • Assicurazione Integrazione Spese Mediche
  • Assicurazione Annullamento
  • Mance, extra personali, mance per foto-video, servizio lavanderia
  • Bibite, analcoliche/alcoliche e pasti non menzionati da programma
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.
Programma Leggi tutto
Prenota il viaggio

INDIA, NAGALAND & HORNBILL FESTIVAL – viaggio con l’esperto

Stampa

Viaggio in India nella regione del Nagaland ed in occasione del Hornbill Festival

CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA

Durata
15 giorni, 13 notti
Quota per persona
2.350,00 
Prossime partenze
Dal 28 Novembre al 12 Dicembre 2019
Data di partenza
Informazioni
Scarica il PDF Contattaci