EGITTO LUNGO IL NILO


DAL 6 AL 16 APRILE 2023


VIAGGIO CON CROCIERA SUL NILO & ABU SIMBEL


Egitto


FOCUS DEL VIAGGIO:

  • IMPEGNO MEDIO/FACILE
  • DURATA 11 GIORNI, 10 NOTTI
  • VIAGGIO CULTURALE, ARCHEOLOGICO, NATURALISTICO, ESPERIENZIALE, RELAX
  • GUIDA LOCALE IN LINGUA ITALIANA
  • VIAGGIO DI GRUPPO

STILE DEL VIAGGIO:

  • TURISMO ARCHEOLOGICO
  • TURISMO CULTURALE, UNESCO HERITAGE
  • TURISMO NATURALISTICO
  • TURISMO ESPERIENZIALE CON VISITA FARM (Fabbrica del Papiro e di Alabastro)
  • TURISMO FOTOGRAFICO: LANDSCAPE, SKYLINE, PORTRAIT, LIFESTYLE, NATURA, STREET LIFE, ARCHITECTURAL PHOTOGRAPHY, TRAVEL REPORTAGE

VIAGGIO IN SICUREZZA:

  • MOTONAVE E HOTEL – STRUTTURE CATEGORIA 4 e 5 *
  • MEZZI DI TRASPORTO IN SICUREZZA (Aereo + Bus + Motonave)
  • CORRISPONDENTI CONSOLIDATI E AUTORIZZATI
  • ITINERARIO IN SICUREZZA
  • ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA DA 10 PARTECIPANTI
  • GARANZIA POLIZZE DI VIAGGIO EUROP ASSISTANCE

EMOZIONI DEL VIAGGIO: visitare l’Egitto è un’esperienza unica, quasi magica: questa terra dalla storia millenaria conquista con la sua atmosfera mistica in bilico tra presente e passato, suggestivi paesaggi desertici e splendidi templi adagiati sulle sponde del Nilo. Un posto d’eccezione, quando si parla di Egitto, è riservato ai suoi siti archeologici, testimonianze storiche uniche al mondo: oltre alle maestose Piramidi, la terra dei faraoni è disseminata di innumerevoli tesori dal fascino immortale, monumenti e simboli della grandezza di questa terra. Complice il loro significato e l’antichissima tradizione millenaria della civiltà egizia, molti di questi rientrano oggi nella lista dei siti UNESCO dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Un’autentica squisitezza è la visita del complesso archeologico di Abu Simbel e, nel delta del Nilo all’interno di un ecosistema naturale, dei monasteri copti di Wadi Al Natrun, che evocano il transito della Sacra Famiglia durante la celebre fuga in Egitto. L’itinerario è arricchito da una rilassante crociera sul Nilo, occasione per visitare lungo le sue sponde i templi di Luxor, Esna, Edfu, Kôm Ombo e Aswan/Philae, mentre a Giza è completato dallo spettacolo Son et Lumiere e dalla visita dell’avveniristico Nuovo Museo GEM.


ITINERARIO SINTETICO

  1. ITALIA – VOLO INTERNAZIONALE PER CAIRO – D
  2. CAIRO – VOLO PER LUXOR – TOUR (LUXOR – KARNAK) – LUXOR – CROCIERA – FB
  3. LUXOR – NECROPOLI DI TEBE (VALLE DEI RE E DELLE REGINE, COLOSSI DI MEMNONE) – ESNA – EDFU CROCIERA – FB
  4. EDFU – KOM OMBO – ASWAN CROCIERA – FB
  5. ASWAN – ABU SIMBEL – DIGA – ASWAN CROCIERA, ABU SIMBEL – FB
  6. ASWAN – PHILAE – VOLO PER CAIRO – FB
  7. CAIRO CITY TOUR 1: GIZA – PIRAMIDI – MENFI – SAQQARA – CAIRO SON ET LUMIERE – FB
  8. CAIRO CITY TOUR 2: NUOVO MUSEO EGIZIO – CITTADELLA DEL SALADINO – SOUQ KHAN EL KHALILI – CAIRO – FB
  9. CAIRO – ALESSANDRIA CITY TOUR – FB
  10. ALESSANDRIA – MONASTERI COPTI / WADI AL NATRUN – CAIRO – FB
  11. CAIRO – VOLO INTERNAZIONALE PER L’ITALIA – B

LEGENDA: B = PRIMA COLAZIONE / D = CENA / FB = PENSIONE COMPLETA


NOTA – Tutte le escursioni sono progettate in modo da essere abbastanza flessibili per potersi adeguare alle condizioni di clima e traffico e approfittare delle opportunità che possiamo incontrare lungo il percorso. Alcune variazioni nel programma potranno essere realizzate dalla organizzazione, se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo. A causa della contingenza mondiale Covid-19, alcuni servizi, orari e visite potrebbero subire variazioni o cancellazioni.

NOTA BENE: Si prega di notare prima dell’adesione al viaggio, tutte le disposizioni Sanitarie Internazionali Anti-Covid come previsto da normative in uscita/entrata da/per l’Italia e nel luogo di destinazione del viaggio.

  • L’INGRESSO NEL PAESE È CONSENTITO SENZA RESTRIZIONI
  • VISTO IN ARRIVO

PROGRAMMA DI VIAGGIO:


1° GIORNO: GIOVEDI’ 6 APRILE 2023: ITALIA – VOLO PER CAIRO AEREO

Ritrovo dei Sig.ri partecipanti all’aeroporto di partenza. Disbrigo delle formalità di imbarco. Partenza con volo di linea in classe economica con pasti a bordo. All’arrivo all’aeroporto del Cairo, un rappresentante dell’agenzia locale aiuta a fare i visti (costo compreso). Segue il trasferimento in Hotel 4 stelle con cena e pernottamento.


2° GIORNO: VENERDI’ 7 APRILE 2023: CAIRO – VOLO PER LUXOR – LUXOR & KARNAK TOUR – LUXOR AEREO, BUS, MOTONAVE CROCIERA

Con un volo interno si raggiunge Luxor, importantissima capitale faraonica al tempo del Medio Regno, situata nell’area dove sorgeva l’antica città di Tebe, che sorge tra le due città odierne dell’Egitto Karnak e Luxor (decretato Patrimonio Unesco nel 1979) ed oggi un vero e proprio museo a cielo aperto. Ricevuti ed assistiti dal rappresentate locale si visitano l’imponente complesso templare noto con il nome di Tempio di Luxor, che si trova sulla riva orientale del fiume Nilo e poi quello di Karnak. La costruzione del Tempio di Luxor cominciò durante il regno di Amenhotep III nel XIV secolo aC. Haremhab e Tutankhamun aggiunsero colonne e statue, ma l’espansione maggiore si ebbe con Ramses II circa 100 anni dopo l’inizio dei lavori. Attraverso l’imponente viale fiancheggiato da sfingi criocefale (ovvero a testa d’ariete) si accede al Tempio di Karnak, situato presso l’omonimo villaggio a pochi chilometri da Luxor. Il Grande Tempio di Amon o Tempio di Karnak (XIX-IV secolo aC) è dedicato al culto del dio Amon-Ra e costituisce una parte dell’imponente complesso templare di Karnak. Durante il Nuovo Regno fu il centro della festa annuale di Opet, nella quale una statua di Amon da qui era trasferita lungo il Nilo verso il Tempio di Luxor per il rito di fertilità. Il suo nome in lingua egizia era Ipet-sut ovvero “La più venerata delle sedi”. Si raggiunge quindi la Motonave a 5 stelle per l’imbarco. Il pomeriggio e’ libero con pranzo, cena e pernottamento a bordo.


3° GIORNO: SABATO 8 APRILE 2023: LUXOR – NECROPOLI DI TEBE (VALLE DEI RE E DELLE REGINE, COLOSSI DI MEMNONE) – ESNA – EDFU MOTONAVE, BUS CROCIERA  

Al mattino presto si visita sulla sponda occidentale del Nilo la Necropoli di Tebe, il luogo in cui ha avuto inizio il moderno mito sull’Antico Egitto. Fautore del revival di questa antica civiltà fu Howard Carter, attraverso la sua scoperta della tomba di Tutankamon, completa di tutti i tesori con cui fu sepolto, avvenuta nel 1922. Nella Valle dei Re si trovano le tombe dei sovrani del Nuovo Regno della XVIII, XIX e XX Dinastia, scavate nella roccia calcarea. La maggior parte delle 63 tombe finora scoperte è decorata con vivacissimi affreschi policromi, che di solito hanno per soggetto le varie fasi del viaggio affrontato dal defunto nell’aldilà. Si prosegue per la Valle delle Regine dove si trovano oltre 70 tombe scavate a partire dalla XVIII Dinastia (ossia attorno alla metà del XVI secolo aC), destinate ad accogliere le spoglie mortali delle consorti reali, dei principi e delle principesse di sangue reale. Si conclude con la visita dei Colossi di Memnone (eretti oltre 3400 anni fa), due enormi statue di pietra del faraone Amenhotep III che facevano parte del suo complesso funerario, e di una Fabbrica di alabastro per vederne alcune fasi di lavorazione. Si ritorna sulla motonave, salpando in direzione di Esna (60 km di distanza), nota per la sua chiusa che consente il passaggio delle navi, superando il dislivello delle acque del fiume e proseguendo infine verso Edfu, con pernottamento e cena a bordo.


4° GIORNO: DOMENICA 9 APRILE 2023: EDFU – KOM OMBO – ASWAN MOTONAVE CROCIERA

Si raggiunge in mattinata il magnifico Tempio ben conservato di Edfu, dedicato a Horus, rappresentato come un uomo dalla testa di falco e risalente all’Antico Regno. Al ritorno dall’escursione si riprende la navigazione alla volta di Kôm Ombo dove si visita l’omonimo tempio dedicato a due triadi di divinità. La prima più antica e primordiale formata dal dio coccodrillo Sobek, Hathor e Khonsu. La seconda, posteriore, costituita da Haroeris, manifestazione solare del dio falco (Horus), Tasenet-nofret sorella di Horus e Panebtani, il signore dei due paesi. Si prosegue la navigazione raggiungendo Aswan, con pernottamento e cena a bordo.


5° GIORNO: LUNEDI’ 10 APRILE 2023: ASWAN – ABU SIMBEL – DIGA – ASWAN MOTONAVE, BUS CROCIERA

Intera giornata dedicata alla visita di Abu Simbel, che si raggiunge con veicolo privato partendo di buon mattino. Il complesso archeologico del sito di Abu Simbel, posizionato sulla riva est del Nilo (Meha in egizio) fu riconosciuto come patrimonio UNESCO nel 1979. E’ composto principalmente da due enormi templi in roccia, detti templi rupestri ricavati dal fianco della montagna dal faraone Ramses II nel XIII secolo aC, eretti per intimidire i vicini Nubiani e per commemorare la vittoria nella Battaglia di Qadesh. Il sito archeologico fu scoperto il 22 marzo 1813 dallo svizzero Johann Ludwig Burckhardt ma quasi completamente ricoperto di sabbia, fu violato per la prima volta il 1º agosto 1817 dall’archeologo italiano Giovanni Battista Belzoni. Nel 1960 il presidente egiziano Nasser decise l’inizio dei lavori per la costruzione della grande Diga di Aswan, opera che prevedeva la formazione di un enorme bacino artificiale. Tale grande progetto rischiava di cancellare numerose opere costruite dagli antichi egizi tra cui gli stessi templi di Abu Simbel. Grazie all’intervento dell’Unesco, ben 113 paesi si attivarono inviando uomini, denaro e tecnologia, per salvare il monumento. L’intera parte scolpita della collina sulla quale erano stati eretti i templi fu tagliata e smontata blocco per blocco e successivamente ricostruita in una nuova posizione 65 m più in alto e 300 m più indietro rispetto al bacino venutosi a creare. I lavori durarono dal 1964 al 1968 e nel ricostruire i templi, circa 210 metri più indietro e 65 metri più in alto, fu mantenuto l’originale orientamento rispetto agli astri e al sole, in modo da consentire (seppur con lo sfalsamento di un giorno) al sorgere del sole, due volte l’anno – il 22 febbraio e il 22 ottobre – di illuminare la camera centrale del tempio maggiore ove troneggiano le quattro divinità sedute: Ptah, Amon, Ramses II e Ra. Al pomeriggio visita della Grande Diga chiamata in arabo al-Sadd al-ʿĀlī “Alta Diga”, costruita sul Nilo a pochi km da Aswan. La diga, lunga 3.600 metri e alta 111 metri e costruita tra il 1960 e il 1970, fu voluta dall’allora leader egiziano Gamal Abdel Nasser per risolvere il problema delle inondazioni annue del Nilo e la siccità occasionale che soffriva l’Egitto. La costruzione dell’imponente progetto avrebbe reso coltivabili, inondandoli, 10.000 chilometri quadrati di deserto, aumentando di un terzo il terreno coltivabile del Paese. Inoltre, sfruttando l’energia idroelettrica ivi prodotta, si sarebbe potuto aumentarne la produzione di circa la metà. La sua costruzione diede origine al Lago Nasser, uno specchio d’acqua artificiale, lungo 500 chilometri e largo 16 chilometri, per un totale di 6.000 chilometri quadrati d’acqua, che lo rendono il lago artificiale più grande mai costruito dall’uomo. Rientro ad Aswan con pranzo, cena e pernottamento a bordo.


6° GIORNO: MARTEDI’ 11 APRILE 2023: ASWAN – PHILAE – VOLO PER CAIRO BUS, BARCA, AEREO

In mattinata è lo sbarco dalla motonave, seguito dalla visita del complesso dei templi di Philae che sorgevano sull’omonima isola, poi smontati e trasferiti sulla vicina isola di Agilkia nel 1977. Infatti negli anni Sessanta, sotto il patrocinio dell’UNESCO, fu deciso di isolare con una diga il tempio, che venne smontato e rimontato perfettamente ad Agilkia, a circa 500 metri di distanza. Dal molo di Shellal (a sud di Aswan) si raggiunge l’isola di Agilkia, attraversando il Nilo in barca (10 – 15 minuti). Philae era il santuario principale del culto di Iside, dea femminile dell’amore, della magia e della maternità, una divinità presente in molte religioni antiche. Iniziò a essere costruito nel IV secolo a.C. da Nectanebo I. ma il suo massimo splendore arrivò in epoca ellenica e romana, quando i vari imperatori costruirono edifici di grande importanza in onore di questa dea. È anche l’ultimo luogo di culto della dea; nel 550 la chiusura del tempio fu ordinata dall’imperatore Giustiniano. Il tempio si trova in un contesto paesaggistico molto bello, tra le acque del Nilo. Qui si trova il vestibolo di Nectanebus I, faraone delle prime dinastie, che oggi viene usato come ingresso per l’isola, il Tempio di Adriano, un tempio di Hathor e molte altre opere dedicate al mito di Iside e Osiride. Da Aswan nel pomeriggio si rientra in volo al Cairo, raggiungendo l’albergo per la cena e il pernottamento.


7° GIORNO: MERCOLEDI’ 12 APRILE 2023: CAIRO CITY TOUR n. 1: GIZA – PIRAMIDI – MENFI – SAQQARA – GIZA – CAIRO BUS SON ET LUMIERE 

Cairo è la capitale dell’Egitto, che conta più di 14.500.000 di abitanti (stima 2020) e circa 20,4 milioni di residenti nell’area metropolitana, creando la mega metropoli cariota che costituisce la città africana più popolosa, dopo la città nigeriana Lagos. Il suo nome ufficiale al-Qāhira, che significa “La soggiogatrice”, è stato dato alla città dai Fatimidi che la fondarono in seguito ai precedenti insediamenti arabi. Dopo la prima colazione inizia il tour dei monumenti più famosi della città. Le Piramidi fanno parte del complesso chiamato Necropoli di Giza, dichiarato Patrimonio UNESCO nel 1979. Al suo interno è possibile ammirare la Piramide di Cheope, l’unica delle sette meraviglie del mondo ad essere visibile ai giorni nostri, la Piramide di Chefren e la Piramide di Micerino. La costruzione di queste enormi Piramidi risale a circa 4500 anni fa, nel periodo in cui i faraoni egizi ergevano queste strutture monumentali come luoghi adibiti alla propria sepoltura. Nell’area si erge la maestosa Sfinge, un imponente blocco di roccia che raffigura un leone dal volto umano, lungo 73,5 metri, alto 20,2 metri e largo 19,3 metri, e lì posizionato con lo scopo di rappresentare e proteggere il Faraone Chefren. Il Papyrus Institute è una tappa importante per la possibilità di seguire la fedele dimostrazione pratica della procedura di come veniva preparato ed essiccato il papiro nei tempi dei faraoni. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio si prosegue con la visita delle rovine di Menfi, capitale dell’Antico Regno dalla costituzione, intorno al 2700 aC, fino alla sua dissoluzione nel 2200 aC, e dell’area archeologica di Saqqara. Questa vasta necropoli comprende incredibili tombe decorate, situate alla base della famosa piramide a “gradoni”di Djoser, la più antica dell’Egitto. Al suo interno si può visitare la Màstaba, un particolare tipo di tomba monumentale (detta a “panca” o “banchetto”) utilizzata durante le prime fasi della civiltà egizia. Nell’area di Giza si assiste al suggestivo Spettacolo Son et Lumiere. Speciali effetti di luce e laser vengono proiettati sulla facciata delle piramidi e della Sfinge e sincronizzati con la musica, accompagnati dalla narrazione che ne evoca la storia del luogo, riportando in vita questi antichi monumenti e la loro storia fin dalle origini. Rientro a Cairo in Hotel.


8° GIORNO: GIOVEDI’ 13 APRILE 2023: CAIRO CITY TOUR n. 2: NUOVO MUSEO EGIZIO – CITTADELLA DEL SALADINO – SOUQ KHAN EL KHALILI – CAIRO BUS

Il city tour odierno prevede la visita (3 h circa) dell’imperdibile Nuovo Museo Egizio. Costruito in un sito già di per sé eccezionale, ovvero ai margini delle piramidi di Giza, il GEM – Grand Egyptian Museum, è considerato il più grande museo monotematico al mondo con oltre 100.000 manufatti in esposizione essendo stato concepito per diventare un complesso culturale senza precedenti sul fronte dell’egittologia, ospitando la più completa collezione del mondo di reperti archeologici dell’Antico Egitto. Il progetto avveniristico del colossale GEM, secondo studi all’avanguardia di un Team di architettura, è stato vincitore del concorso del 2002. Al suo interno, fra i capolavori esposti, spicca per prestigio la collezione di Tutankhamon, in precedenza ospitata al Museo Egizio del Cairo. Pranzo presso ristorante locale. Il centro storico del Cairo è anch’esso patrimonio UNESCO dal 1979 poiché rappresenta una delle più antiche città islamiche del mondo. Uno dei luoghi d’interesse turistico più importanti del Cairo è la Cittadella del Saladino (Qalʿat Ṣalāḥ al-Dīn), costruita tra il 1176 e 1183 a scopo difensivo. È un piacere passeggiare tra le vie di questa antica fortezza medievale, che racchiude sulla sua sommità la Moschea di Muhammad Ali Pascià, costruita fra il 1828 ed il 1848, con la sua grande cupola di architettura prettamente ottomana e ispirata, nella sua forma, alla famosa moschea di Santa Sofia di Istanbul anche se è di dimensioni minori. Essa è nota come la Moschea di Alabastro, perché le sue pareti sono ricoperte da questo prezioso materiale, portato dal Governatorato di Beni Suef. A conclusione si visita il vecchio mercato del Cairo, il caotico e tipico Souq Khan el Khalili, che solo dopo il Bazar d’Istanbul è considerato il secondo mercato più grande dell’intero Vicino Oriente. Il souq, che risale al 1382, si fa notare per il buon rapporto qualità/prezzo di tessuti, pelli, vivande, spezie, gioielli tradizionali e profumi, venduti a prezzi contenuti, per i quali occorre comunque a lungo trattare, secondo un costume diffuso in tutto il mondo islamico. Cena e rientro in Hotel.


9° GIORNO: VENERDI’ 14 APRILE 2023: CAIRO – ALESSANDRIA CITY TOUR BUS

Al mattino si raggiunge Alessandria, seconda città più grande d’Egitto (5,2 milioni di abitanti) che si estende per 32 km lungo la costa del Mediterraneo nella parte settentrionale del paese. Il city tour prevede la visita della Cittadella di Qaitbay, una fortezza che si innalza sul Mar Mediterraneo, proprio nel punto in cui si trovava il Faro di Alessandria. La sua caduta, causata da una serie di terremoti, lasciò dei resti che nel XV secolo furono usati per costruire la fortezza di Qaitbay, che prende il nome dal Sultano che la fece costruire. Pranzo presso un ristorante locale. Nel pomeriggio si prosegue fino alla Nuova Biblioteca di Alessandria, un edificio moderno che ci guiderà attraverso la storia dell’antica e famosa biblioteca che conteneva la collezione di papiri e pergamene più importante. Pernottamento ad Alessandria in Hotel con cena.


10° GIORNO: SABATO 15 APRILE 2023: ALESSANDRIA – MONASTERI COPTI / WADI AL NATRUN – CAIRO BUS

Rientrando nella capitale, più o meno a metà strada tra Alessandria e Il Cairo, si fa sosta in un Egitto insolito, autentico e che non ci si aspetta. E’ una immersione nell’Egitto rurale, quello di Wadi Al Natrun (il nome significa “valle dei nitrati” ed è dovuto alla presenza di ben otto laghi contenenti questa sostanza chimica), piccolo villaggio all’interno di una depressione desertica (circa 23m sotto l.m.). Oltre che territorio importante per gli antichi egizi, Wadi Al Natrun lo è anche per la cristianità. Non solo da qui la Sacra Famiglia passò durante la celebre fuga in Egitto, quanto qui sorgevano da tempi antichi una grande quantità di monasteri ora definiti copti. Questi nacquero come luogo di raccolta e protezione per i tantissimi monaci ed eremiti che si rifugiarono in questo deserto, fin dal terzo secolo d.C., per sfuggire alle persecuzioni romane. L’aspetto attuale dei monasteri risale al VI-VII secolo, quando adottarono la caratteristica sembianza di fortezze in quanto cominciarono a subire razzie e saccheggi dai nomadi che provenivano dal deserto libico. Tra i 4 monasteri copti ortodossi tuttora attivi e facenti parte del patrimonio UNESCO, il più noto è il monastero Deir El Paromeos. Ecclesiasticamente il monastero è dedicato e prende il nome dalla Vergine Maria e fu fondato nel 335 d.C. da San Macario il Grande. Sebbene più volte distrutto e poi ricostruito, oggi conserva ancora gran parte del suo antico carattere, presentando cinque chiese. Il monastero contiene anche un mastio, una torre, due refettori e una foresteria. In serata si rientra al Cairo per la cena e l’ultimo pernottamento in Hotel.


11° GIORNO: DOMENICA 16 APRILE 2023: CAIRO – VOLO PER L’ITALIA VOLO

Dopo colazione, trasferimento in aeroporto, dove svolte le pratiche burocratiche di uscita, si parte in aereo per rientrare in Italia con il volo di linea in classe economica e pasti a bordo.         

Fine dei servizi di Viaggitribali Egitto lungo il Nilo


Quota di partecipazione a persona in camera doppia:

€ 2590.00 + Tasse Aeroportuali

Con guida locale in lingua italiana



LE SISTEMAZIONI IN CORSO DI VIAGGIO:

  • Cairo: Hotel 4 Stelle (5 notti)
  • Crociera su Motonave 5 stelle da Luxor ad Aswan (4 notti)
  • Alessandria: Hotel 4 Stelle (1 notte)

NB = I nomi delle sistemazioni saranno comunicate prima della partenza con Foglio Comunicazioni. Il programma di visite potrà subire modifiche temporali, dipendenti da fattori contingenti, ma senza ometterne il loro svolgimento.


VOLI INDICATIVI/COMPAGNIA AEREA EGYPTAIR da Milano MPX e Roma FCO:                                               

Milano Malpensa                                                          

  • MS 706 06APR 4 MXPCAI HK1 1 1750 2130
  • MS 066 07APR 5 CAILXR HK1 3 0630 0735
  • MS 085 11APR 2 ASWCAI HK1 1550 1715
  • MS 705 16APR 7 CAIMXP HK1 2 0935 1330

Roma Fiumicino           

  • MS 792  06APR FCOCAI 1400 1705
  • MS 066  07APR CAILXR 0630 0735
  • MS 085  11APR ASWCAI 1550 1715
  • MS 791  16APR CAIFCO 0935 1300

VOLI INTERNI EGYPTAIR                                                                                                          

  • MS 066 07APR 5 CAILXR HK1 3 0630 0735
  • MS 085 11APR 2 ASWCAI HK1 1550 1715

NB: Operativi voli internazionali quotati al 24.10.2022 e soggetti a variazione all’atto della stampa del biglietto aereo. Connessioni da/per altre città italiane a richiesta (quotazione a parte)

NOTA BENE: In merito ai continui aggiornamenti da parte delle Compagnie Aeree gli operativi voli internazionali e voli domestici potrebbero essere soggetti a cambiamenti.

Nota: Alcune modeste variazioni potranno essere realizzate dall’organizzazione (guida e/o accompagnatore), se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo per ragioni tecnico/operative.


LA QUOTA COMPRENDE:

  • Volo di linea internazionale in classe economica
  • 2 Voli interni (Cairo / Luxor + Aswan /Cairo)
  • Il visto per Egitto a cura del corrispondente (compreso in quota)
  • Assistenza aeroportuale
  • Sistemazione in camere doppie in Hotel 4 stelle e Motonave 5 Stelle (Crociera)
  • Trasporto: Minivan o Bus con A/C e autista (secondo numero pax) e Motonave
  • Pensione completa (dalla cena in arrivo a Cairo alla colazione pre-partenza)
  • Servizi di guida locale di lingua italiana
  • Accompagnatore dall’Italia da 10 partecipanti
  • Ingressi a tutte le visite indicate
  • Spettacolo Son et Lumiere e Nuovo Museo GEM a Giza
  • Tutti i trasferimenti da/per aeroporto Cairo / Luxor/ Aswan / Alessandria
  • Visita al tempio di Abu Simbel via terra con mezzo privato
  • Assicurazione medico/bagaglio base (massimali € 20.000/€ 1.000)
  • Quota d’iscrizione € 100 COMPRESA
  • Iva

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Tasse aeroportuali internazionali definibili solo al momento dell’emissione dei biglietti ed eventuali adeguamenti carburante al 24.10.2022 da € 371.72
  • Test PCR
  • Pasti non menzionati nel programma
  • Acqua, bibite, analcoliche/alcoliche (ogni bevanda indicativamente 2/3 €)
  • Mance (Guida turistica/ Autisti/ ristoranti/ alberghi/ facchini) indicativamente per persona € 40.00
  • Camera singola € 530.00
  • Assicurazione Europ Assistance con garanzia Annullamento Viaggio da € 101.00
  • Assicurazione Europ Assistance Integrazione Spese Mediche (massimali € 200.000) € 91.50
  • Assicurazione Europ Assistance Extra (soggiorno prolungato Covid) € 39.00
  • Mance, extra personali, telefonate, mance per foto-video, servizio lavanderia
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
Programma Leggi tutto
Prenota il viaggio

EGITTO LUNGO IL NILO

Stampa

VIAGGIO CON ACCOMPAGNATORE DA 10 PARTECIPANTI

Durata
11 giorni, 10 notti
Quota per persona
2.590,00 
Prossime partenze
Dal 6 al 16 APRILE 2023
Data di Partenza