Classic Namibia

Tour classico della Namibia

con guida in italiano in 15 giorni/12 notti

Dalle dune più alte del mondo fino ai canyon più profondi dell’Africa, per scoprire la sua anima selvaggia. Una destinazione tutta da esplorare e in cui perdersi nei silenzi del deserto per riscoprire una dimensione perduta e per ritrovare se stessi. 

namibia classica

Itinerario di viaggio:

1° Giorno: ITALIA – SCALO EUROPEO

Ritrovo dei Sig.ri partecipanti all’aeroporto di partenza prescelto. Disbrigo delle formalità di imbarco. Partenza con volo di linea, in classe economica, per Windhoek. In base alla compagnia aerea saranno effettuati uno o due scali, il primo europeo ed il secondo via Johannesburg. Pasti e pernottamenti a bordo.

2° Giorno: (SCALO A JOHANNESBURG) – WINDHOEK

Arrivo a Johannesburg in mattinata e coincidenza con il volo per Windhoek, dove è previsto l’arrivo in tarda mattinata/ primo pomeriggio. Disbrigo delle formalità di ingresso e incontro con la vostra guida locale parlante lingua italiana. Trasferimento presso la vostra struttura (Guesthouse) per un momento di relax. Nel pomeriggio visita della capitale della Namibia: Windhoek, situata nel cuore delle montagne a 1.650 m. di altitudine. E’ una città moderna e pulita dove costruzioni recenti affiancano chiese luterane e giardini traboccanti di aloe. Si visiteranno i principali luoghi di interesse: l’edificio più fotografato del centro storico, la chiesa luterana Christuskirche; l’antico forte della guarnigione tedesca Alte Feste; e gli affascinati meteoriti di Gibeon, risalenti all’epoca preistorica. Cena libera. Al termine rientro presso Villa Violet Guesthouse per il pernottamento.

3° Giorno: WINDHOEK – KALAHARI DESERT

Dopo la prima colazione partirete alla volta del deserto del Kalahari, il quarto per estensione al mondo, con la sua caratteristica sabbia rossa. Un luogo magico, ricco di fascino, destinato agli amanti della quiete ed al silenzio dei grandi spazi. Nel pomeriggio potrete partecipare ad una  meravigliosa escursione in 4×4 nella riserva del lodge (facoltativa-extra). Cena e pernottamento in lodge: Kalahari Anib Lodge.

4° Giorno: KALAHARI DESERT – NAMIB DESERT

Prima colazione. In mattinata vi faremo scoprire, tra passi montani ed ampie vallate, quello che è ritenuto uno dei deserti più antichi del mondo: il Namib, capolavoro della natura africana e paradiso per gli amanti della fotografia. Il suo nome originario nella lingua Nama significa “luogo senza nessuno”.  Durante questo tragitto attraverserete degli spettacolari paesaggi. Al termine arrivo al lodge, dove potrete rilassarvi con un aperitivo al tramonto o partecipare alle attività facoltative proposte dalla guida. Cena e pernottamento in lodge: Desert Homestead Lodge.

5° Giorno: NAMIB DESERT

Prima colazione. La mattina presto si partirà per un’escursione nei pressi dell’antico Tsauchab river, visitando l’oasi di Sossusvlei, la duna 45 e il Deadvlei. Molti viaggiatori affermano, che non c’è nessun’altra parte del deserto piú impressionante del Sossusvlei, con le sue dune monumentali e l’ombra delle loro sinuose creste che cambiano continuamente in funzione dell’inclinazione solare. Montagne di sabbia dalla forma a stella arrivano fino a 325 m di altezza. Le calde tinte della sabbia, che vanno dal color albicocca, all’arancione per arrivare fino al rosso, contrastano in maniera incredibile con il bianco dell’argilla delle depressioni alla base delle dune. Nel pomeriggio visiterete anche il Sesriem Canyon, un piccolo e pittoresco canyon eroso dallo Tschaub river nel corso di millenni. Rientro al lodge. Cena e pernottamento sempre presso: Desert Homestead Lodge.

6° Giorno: NAMIB DESERT – SWAKOPMUND

Dopo colazione partirete alla volta della caratteristica cittadina di Swakopmund con varie soste nei punti panoramici. Oggi questa tranquilla città, circondata dal deserto e dal mare, è ricoperta di una ricca vegetazione, palme e giardini pubblici. C’è un’ottima scelta di ristoranti e caffè che offrono la tradizionale pasticceria tedesca, mentre la costa e il deserto propongono svariate opzioni per chi ama l’avventura o il relax. Il pomeriggio sarà dedicato  ad attività a vostra scelta: quad-bike sulle dune, volo panoramico a bordo di Cessna, visita allo snake park, shopping nei negozietti di artigianato ed al mercatino locale. Cena libera. Pernottamento in guesthouse presso: Sandfields Guesthouse.

7° Giorno: SWAKOPMUND

Prima colazione. Al mattino trasferimento a Walvis Bay distante una trentina di chilometri verso sud durante i quali il percorso mostra dune sabbiose che tentano di arginare l’oceano. Walvis Bay ha sempre attratto l’interesse delle potenze coloniali e sino al 1994 era sotto il controllo del Sudafrica per le sue risorse legate al sale e alla pesca. Da qui si partirà per una piacevole crociera  in battello nella baia tra delfini, fenicotteri, pellicani, cormorani, gabbiani, foche che saltano in barca e, a volte, pinguini, balene o tartarughe marine secondo il periodo. La barca attraversa tutta la laguna e si sbarcherà a Pelican Point, dalla parte opposta della baia, un lembo di sabbia dove le foche amano prendere il sole. A seguire parteciperete all’affascinante escursione a bordo di jeep 4×4 a Sandwich Harbour in cui salirete e discenderete dune vertiginose. Una giornata intera dedicata alla splendida costa selvaggia. Cena libera. Pernottamento nella guesthouse della sera precedente. Sandfields Guesthouse.

8° Giorno: SWAKOPMUND – DAMARALAND

Prima colazione. In mattinata trasferimento nella regione del Damaraland, percorrendo parte della Skeleton Coast, terra del popolo Damara. Si tratta di una regione arida e montagnosa, costituita principalmente da arenarie rossastre che, secondo i geologi, risalirebbero a più di 150 milioni di anni fa. Mentre la storia geologica è ben conosciuta, quella della popolazione lo è molto meno e anzi rimane un mistero: fisicamente di origine bantù, il popolo Damara parla la lingua detta “a click”, usata dai San-Boscimani. Sembra che i Damara siano uno dei primi popoli negroidi ad aver raggiunto l’Africa Australe prima dell’età del bronzo, provenendo dall’Africa Occidentale. Tempo a disposizione permettendo, potrete spingervi fino a Cape Cross per visitare la colonia di otarie più numerosa al mondo. Questo luogo fu scoperto per la prima volta nel 1486 da un esploratore portoghese, Diego Cao, che eresse una croce in onore di Giovanni I di Portogallo. Oltre ad essere un luogo di interesse storico, Cape Cross ospita una colonia di migliaia di otarie, soprattutto durante il periodo delle nascite e degli accoppiamenti. Cena e pernottamento in lodge situato in posizione unica in prossimità del sito delle incisioni di Twyfelfontein. Lodge: Twyfelfontein Country Lodge.

9° Giorno: DAMARALAND

Prima colazione. In mattinata visita al sito delle incisioni rupestri di Twyfelfontein. Una realtà illustrata da mirabili incisioni che raffigurano, per lo più, animali cacciati, impronte degli stessi, segni astratti, simboli, ecc., tutte impresse sulle enormi rocce rosse cadute dalla parete. Pare che alcuni esempi di questa arte rupestre risalgano a 8.000 anni fa e che gli autori siano stati di origine Khoi-San, in qualche modo gli antenati degli attuali Boscimani San. Lo scopo di queste rappresentazioni rupestri è sempre stato magico o rituale-propiziatorio. Nel 2007 è stato riconosciuto patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO. Le interessanti formazioni geologiche di quest’ area includono la “Burnt Mountain” e le colonne dolomitiche conosciute come “Organ Pipes”. Nel pomeriggio parteciperete all’emozionante escursione alla ricerca degli elefanti del deserto. Cena e pernottamento nel lodge della sera precedente. Twyfelfontein Country Lodge.

10° Giorno: DAMARALAND – PARCO ETOSHA

Prima colazione. Trasferimento alla volta del parco Etosha, “il grande luogo bianco”, con sosta lungo il percorso per la visita alla Foresta Pietrificata. Creato nel 1907, il Parco Etosha è uno dei primi parchi sorti per la protezione della fauna e della flora e, all’origine, comprendeva una fascia di territorio fino alla Costa degli Scheletri sull’ Oceano Atlantico. Attualmente la riserva copre una superficie di 22.570 kmq, il cui centro è costituito dal “pan”, bacino perfettamente piano, lungo un centinaio di chilometri e largo una quarantina. Il pan era, nei tempi remoti, un lago collegato al sistema del fiume Kunene, ma ora è secco e la sua superficie di argilla e sale brilla alla luce del sole. Paradossalmente questa nudità biancastra offre protezione agli animali più vulnerabili visto che l’assenza di vegetazione non lascia nascondigli ai pericolosi predatori. Un parco diverso ed estremamente “fotogenico” sia per i paesaggi sia per la fauna e la flora: seguendo piste in terra battuta si va alla ricerca di gruppi di elefanti raccolti attorno alle pozze d’acqua, di branchi di erbivori in perenne movimento fra i boschetti di acacie, di giraffe, di felini … La scarsità dei bacini d’acqua rende necessario un curioso rispetto per la gerarchia degli animali che si abbeverano; in ordine di importanza: elefanti, predatori, erbivori e poi volatili. Ognuno aspetta impassibile il proprio turno, disponendosi a gruppo attorno alla pozza. Giornata dedicata alla scoperta del parco con il primo vostro fotosafari  a bordo di una jeep 4×4. Cena e pernottamento in lodge nelle vicinanze del parco: Toshari Lodge.

11° Giorno: PARCO ETOSHA

Prima colazione. Intera giornata dedicata al fotosafari all’interno del parco a bordo del vostro veicolo 4×4. L’Etosha ospita 114 specie di mammiferi, 350 specie di uccelli e 21 differenti tipi di vegetazione. Le specie che comunemente possono essere avvistate sono: la zebra Burchell, lo springbok, l’impala dalla muso nero, lo gnu, il gemsbok, l’orice, le giraffe e il red hartebeest. Il parco ospita anche un buon numero di elefanti, leoni e rinoceronti neri. Cena e pernottamento nel lodge della sera precedente. Toshari Lodge.

12° Giorno: PARCO ETOSHA

Prima colazione. La giornata verrà dedicata al safari fotografico all’interno del parco a bordo del vostro veicolo 4×4. Cena e pernottamento nel lodge della sera precedente.Toshari Lodge.

13° Giorno: PARCO ETOSHA – OKONJIMA (AFRICAT)

Prima colazione. In mattinata trasferimento a Okonjima, che in lingua hero significa ” Luogo dei Babbuini”, sede dell’Africat Foundation, che si occupa della riabilitazione dei felini. Africat è divenuta famosa a livello internazionale, dopo essere stata filmata in un documentario premiato da Discovery Channel nel 1995 e 1996. Oggi THE AFRICAT FOUNDATION  è il “Programma per la salvaguardia e Reinserimento in Libertà di Ghepardi e Leopardi più grande al Mondo. Nel pomeriggio potrete partecipare ad una delle attività facoltative (extra) proposte: leopard tracking, visita alla clinica riabilitativa dei ghepardi, safari a piedi. Cena e pernottamento in lodge. Okonjima Main Camp.

14° Giorno: OKONJIMA – WINDHOEK – SCALO A JOHANNESBURG   

Prima colazione. Partenza per Windhoek con sosta lungo il percorso al mercato dell’artigianato di Okahandja, famosa per il mercato del legno. Dopo un ultimo giro in città verrete trasferiti, in tempo utile, in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea per l’Italia. Pasti  e pernottamento a bordo.

15° Giorno: SCALO EUROPEO – ITALIA

Arrivo nei principali aeroporti italiani. Disbrigo delle formalità di sbarco.

Fine del viaggio e dei servizi “Classic Namibia”.

ATTIVITA’ INCLUSE: 

  • Ingresso e visita Sossusvlei.
  • Crociera nella laguna di Walvis Bay.
  • Escursione in 4×4 a Sandwich Harbour.
  • Visita incisioni rupestri di Twyfelfontein.
  • Escursione alla ricerca degli elefanti del deserto nel Damaraland.
  • Visita Foresta Pietrificata.
  • Ingresso e safari parco Etosha (3 giorni).

    QUOTA CON SISTEMAZIONE IN CAMERA DOPPIA A PARTIRE DA:

  • 3.580 € a persona

Su richiesta al posto di Toshari Lodge:

all’interno del parco Etosha (Okaukuejo, Halali, Namutoni Camp NWR) in camera doppia con colazione, cena e pernottamento a € 85 per persona a notte / ESCLUSO

 

La quota comprende:

  • Tour privato con guida locale parlante lingua italiana.
  • Trasferimenti da e per l’aeroporto di Windhoek.
  • Sistemazione in camera doppia nelle strutture indicate o similari di pari categoria.
  • Trattamento pasti come da programma.
  • Attività come da programma.
  • Ingresso ai parchi come da programma.
  • Veicolo 4×4 Toyota double cab per tutta la durata del tour.
  • Carburante.
  • Una mappa della Namibia per camera.
  • Un adattatore di corrente namibiano per camera.
  • Assicurazione base medico/bagaglio (massimale € 10.000).
  • Iva.
  • Quota d’iscrizione € 100.00.

La quota non comprende:

  • Volo di linea internazionale.
  • Tasse aeroportuali volo internazionale.
  • Pasti non indicati in programma.
  • Attività non indicate in programma.
  • Mance.
  • Bevande.
  • Extra di carattere personale.
  • Supplemento Ethosha (Okaukuejo, Halali, Namutoni Camp NWR)
  • Assicurazione sanitaria integrativa spese mediche (massimali € 50.000/€ 100.000).
  • Annullamento viaggio.
  • Tutto quanto non espressamente indicato in “La quota comprende”.

N.B. La presente è solo una quotazione indicativa in quanto non è stata fatta alcuna prenotazione. La quota è soggetta alla disponibilità dei servizi sopra indicati. Prenotazioni alternative potrebbero portare ad una  variazione della quota.

Operativi voli:

Partenza dai principali aeroporti italiani. Compagnie aeree consigliate: Ethiopian Airlines, Condor Airlines, Turkish Airlines, Air Namibia, South African Airways, Gruppo Star Alliance.

Programma Leggi tutto
Prenota il viaggio

Classic Namibia

Stampa

IMPEGNO MEDIO

TOUR NATURALISTICO DELLA NAMIBIA

GUIDA ESPERTA

Durata
15 giorni/12 notti
Quota per persona
3.580,00 
Prossime partenze
possibile tutto l'anno
data partenza
Informazioni
Contattaci