LA FAUNA IN MOZAMBICO

mercoledì, 23 novembre 2016

 

ippo-mozambico

Il Mozambico può vantare più di 200 specie di mammiferi, 170 rettili, 40 anfibi circa. Nella sola zona dei
Chimanimani

sono state 60 specie di rettili, fra cui le lucertole delle rocce piatte e 34 specie di serpenti. La ricca biodiversità degli insetti comprende la libellula Caria
gon Murae.

Fra i mammiferi ricordiamo il blue Wildebeest (gnu blu), la zebra di Burchell, elefanti, bufali, ippopotami ed altri grandi mammiferi che però sono stati decimati per decenni e solo ora cominciano a riprodursi.

Fra le specie marine più interessanti vi sono le stenelle, i tursiopi, le megattere, i delfini comuni e i dugonghi in via d’estinzione. Lungo la costa si trovano vari tipi di tartarughe, anche queste in pericolo perché è molto diffusa l’abitudine di mangiarne le uova e venderne i carapaci ai turisti, anche se vietato.

Più di 600 specie di uccelli, trovano il loro habitat nelle vaste paludi del Paese, sulla sola isola di Inhaca si tartaruga-marinatrovano 300 specie di uccelli tra cui 7 tipi di cormorani.

Tra i grandi mammiferi, ci sono il dugongo, che vive nelle acque poco profonde e può raggiungere i 3 metri, e si nutre prevalentemente di erbe e alghe. L’unica specie ancora esistente è il Dugong Dugon, che insieme al lamantino, appartiene alla famiglia delle sirenie.

I primati sono rappresentati dal notevole Galago Crassicaudatus, tra i carnivori il leone, il leopardo, lo sciacallo, il licaone, il protele. Abbondanti elefanti, rinoceronti, bufali, antilopi, gnu striato, giraffa, facoceri.

Sfoglia gli altri articoli